[non mostrare al prossimo accesso] Aggiorna il tuo browser per visualizzare in modo ottimale la pagina del sito
Registrati
Ricordami per 90 giorni | Recupera User o Password
Se hai una mail Alice (attivata con l'adsl di Telecom Italia), inserisci l'indirizzo mail per esteso, es: username@alice.it
esci
Registrati
Vuoi accedere utilizzando
Username o Password? Clicca qui!
Inserisci il numero della linea
fissa da cui stai navigando

Agevolazioni per l'Abruzzo

Azioni a favore dei clienti colpiti dal terremoto

In seguito alle azioni già predisposte subito a valle del sisma del 6 aprile 2009 Telecom Italia continua nella gestione particolare delle linee dei residenti nei comuni colpiti dal terremoto.

  • PER PARLARE SE LA LINEA FISSA O LA CASA NON É AGIBILE
    • Traslocare la linea senza spese presso un´altra abitazione (entro il 31 maggio 2010).
    • Attivare un nuovo numero di telefono senza spese presso un´altra abitazione, mantenendo attivo il vecchio (entro il 31 maggio 2010).
    • Navigare gratuitamente nella aree WIFI presso i campi di accoglienza di Villa Sant´Angelo, Poggio Picenze, San Demetrio, Paganica, Pizzoli, Centi Colella, Coppito.
    • Attivare gratuitamente TIM CASA ABRUZZO per portare il numero fisso di casa sul telefonino TIM e ricevere ovunque e gratuitamente le chiamate dirette al numero fisso (offerta valida fino al 31 ottobre 2009).
    • Riportare gratuitamente il proprio numero fisso, attivato sul telefonino TIM, grazie all´attivazione di TIM CASA ABRUZZO, nella propria abitazione (entro il 31 maggio 2010).
  • PER LA FATTURAZIONE DELLA TELEFONIA FISSA
    Clienti residenti nei 49 comuni indicati dal Decreto N.3 del 16 aprile 2009

    Per i clienti con linee che risultavano silenti, quindi ipoteticamente guaste o inutilizzabili:
    • ha provveduto a sospendere di default la fatturazione e a stornare il canone della linea per il periodo in cui è rimasta inutilizzata.
    • sta contattando i clienti che ricominciano ad utilizzare la linea telefonica per verificare la situazione e a valle del contatto ricomincerà a fatturare il traffico svolto e il canone. Tutti i canoni relativi al periodo in cui la linea è rimasta inutilizzata non saranno in alcun modo dovuti.

    Per i clienti con linee su cui è stato effettuato traffico, in assenza di richiesta del cliente di sospensione (possibilità offerta e pubblicizzata tramite locandine e volantini nelle tendopoli e nei negozi Telecom Italia della zona):

    • è stata ripresa la fatturazione nel mese di luglio (clienti dispari) ed agosto (clienti pari) addebitando il traffico pregresso nonché i canoni di abbonamento.
    • sta contattando i clienti che hanno ricevuto la fattura per verificare il reale utilizzo della linea, nonché eventuali specifiche esigenze.
  • CLIENTI RESIDENTI NEGLI 8 COMUNI INDICATI DAL DECRETO N.11 del 17 luglio 2009
    Tutte le linee sono state fatturate con le modalità standard:
    • sta contattando i clienti che hanno ricevuto la fattura per verificare il reale utilizzo della linea, nonché eventuali specifiche esigenze.
    • in particolare, per i clienti con linee che risultavano silenti sta provvedendo a sospendere la fatturazione e a stornare il canone della linea per il periodo in cui è rimasta inutilizzata.
  • PER I PAGAMENTI DELLA TELEFONIA FISSA
    PER TUTTI I CLIENTI:
    • In base all´Ordinanza della Presidenza del Consiglio n. 3799 pubblicata sulla GU 193 del 21 agosto 2009, la sospensione del decorso del termine per gli adempimenti contrattuali è prorogata al 31 dicembre 2009, pertanto tutte le fatture già emesse avranno scadenza pari o successiva a tale data.

    Per qualsiasi informazioni in merito alle soluzioni dedicate, sia commerciali che amministrative è a disposizione il NV 800653083 dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16,30. Negli altri orari può chiamare il Servizio Clienti 187 attivo tutti i giorni, 24 ore su 24.

  • PER LA FATTURAZIONE E PAGAMENTI DELLA TELEFONIA MOBILE
    Abbonato:
    • In base all´Ordinanza della Presidenza del Consiglio n. 3799 pubblicata sulla GU 193 del 21 agosto 2009, la sospensione del decorso del termine per gli adempimenti contrattuali è prorogata al 31 dicembre 2009, pertanto tutte le fatture già emesse avranno scadenza pari o successiva a tale data
    • É possibile richiedere la rateizzazione del pagamento chiamando gratuitamente il servizio Clienti 119, disponibile tutti i giorni, 24 h su 24.
    • Sarà effettuato un piano di comunicazione ai clienti.

    Prepagato:

    Per le utenze prepagate con rateizzazione tutti gli addebiti effettuati su carte di credito dei clienti, a partire dal mese di aprile e fino a tutto il mese di dicembre 2009, sono stati o saranno riaccreditati sulle stesse carte di credito. A partire dal mese di gennaio 2010 gli addebiti riprenderanno con le modalità consuete; il recupero degli importi sospesi verrà effettuato dopo la scadenza dell´offerta e non prima di gennaio 2010.

    Per ulteriori informazioni è a disposizione il Servizio Clienti 119 attivo tutti i giorni, 24 ore su 24.

chiudi